Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community
Foto gruppo

Evoluzione paleoambientale durante il Messiniano

Paleoenvironmental evolution during the Messinian

Componenti

Fotografia

Settore ERC

PE10_5 - Geology, tectonics, volcanology
PE10_10 - Mineralogy, petrology, igneous petrology, metamorphic petrology
PE10_11 - Geochemistry, crystal chemistry, isotope geochemistry, thermodynamics
PE10_12 - Sedimentology, soil science, palaeontology, earth evolution

Attività

Durante il Messiniano, il progressivo isolamento del Mare Mediterraneo dall'Oceano Atlantico, unito agli effetti di cambiamenti climatici a controllo orbitale, causò deposizione di successioni cicliche di marne, peliti e diatomiti in gran parte del Mediterraneo, a partire da circa 7 Ma. La graduale restrizione del Mediterraneo culminò con la deposizione di rocce evaporitiche durante la crisi di salinità messiniana (5.97-5.33 Ma). Sebbene il quadro cronostratigrafico di questo evento sia ormai ben conosciuto, molti aspetti, quali ad esempio le condizioni chimico-fisiche della colonna d'acqua e del fondale marino e l'impatto della crisi messiniana sugli ecosistemi marini, rimangono controversi.

Durante il Messiniano, il progressivo isolamento del  Mare Mediterraneo dall'Oceano Atlantico, unito agli effetti di cambiamenti climatici a controllo orbitale, causò deposizione di successioni cicliche di marne, peliti e diatomiti in gran parte del Mediterraneo, a partire da circa 7 Ma. La graduale restrizione del Mediterraneo culminò con la deposizione di rocce evaporitiche durante la crisi di salinità messiniana (5.97-5.33 Ma). Sebbene il quadro cronostratigrafico di questo evento sia ormai ben conosciuto,  molti aspetti, quali ad esempio le condizioni chimico fisiche della colonna d'acqua e del fondale marino e  l'impatto della crisi messiniana sugli ecosistemi marini rimangono controversi. 

 Il progetto in corso si propone di ricostruire le condizioni paleoambientali che hanno determinato l'inizio e lo sviluppo della crisi messiniana e l'impatto di tale evento sugli ecosistemi marini,  attraverso studi sedimentologici, ciclostratigrafici, petrografici micropaleontologici, gecohimici e geomicrobiologici,  di sezioni localizzate in diversi settori dell'area mediterranea  (Spagna, Piemonte, Sicilia).

Visit the english page

upload_foramifero2.jpg

Fig. 1 Foraminifero bentonico e coccosfere rinvenuto nei sedimenti messiniani pre-evaporitici del Bacino Piemontese.

upload_A.png

Fig.2 Gesso selenitico (A) e gesso balatino (B). Dalle sezioni messiniane di Banengo e Pollenzo (Piemonte).


Collaborazioni principali

  • Prof. Jörn Peckmann, Dr. Daniel Birgel (Department of Earth Sciences, University of Hamburg, Germany)
  • Prof. Luis Gibert, Dr. Javier Garcia-Veigas (Department of Geochemistry, Petrology and Geological Prospecting, University of Barcelona, Spain)
  • Prof. Richard W. Jordan, Dr. Kenta Abe (Department of Earth and Environmental Sciences, Yamagata University, Japan)
  • Dr. Giovanni Aloisi (Institut de Physique du Globe de Paris, France)

Caratterizzazione sedimentologica

Fig. 3 Caratterizzazione sedimentologica e micropaleontologica in microscopia elettronica dei depositi diatomitici del Miocene superiore del Bacino Piemontese (sezione di Pecetto di Valenza, Alessandria). Modificato da Pellegri

upload_dolomite1.png

Fig. 4 Dolomite di origine batterica nelle marne della sezione di Govone (Cuneo). Da Sabino et al. (2021).


 

Prodotti della ricerca

  •  Carnevale, G., Gennari, R., Lozar, F., Natalicchio, M., Pellegrino, L., Dela Pierre, F., 2019. Living in a deep dessicated Mediterranean Sea: An overview of the Italian fossil record of the Messinian salinity crisis. Bollettino della Società Paleontologica Italiana 58 (1), 109-140 https://doi.org/10.4435/BSPI.2019.04
  • Natalicchio, M., Dela Pierre, F., Birgel, D., Brumsack, H., Carnevale, G., Gennari, R., Gier, S., Lozar, F., Pellegrino, L., Sabino, M., Schnetger, B., Peckmann, J., 2019. Paleonvironmental change in a precession-paced succession across the onset of the Messinian salinity crisis: Insight from element geochemistry and molecular fossils. Palaeogeography, Palaeoclimatology, Palaeoecology 518, 45-61 https://doi.org/10.1016/j.palaeo.2019.01.009
  • Pellegrino, L., Dela Pierre, F., Jordan, R.W., Abe, K., Mikami, Y., Natalicchio, M., Gennari, R., Lozar, F., Carnevale, G., 2020. The upper Miocene diatomaceous sediments of the northernmost Mediterranean region: A lamina‐scale investigation of an overlooked palaeoceanographic archive. Sedimentology 67 (7), 3389-3421 (https://doi.org/10.1111/sed.12748).
  • Sabino, M., Schefuß, E., Natalicchio, M., Dela Pierre, F., Birgel, D., Bortels, D., Schnetger, B., Peckmann, J., 2020. Climatic and hydrologic variability in the northern Mediterranean across the onset of the Messinian salinity crisis. Palaeogeography, Palaeoclimatology, Palaeoecology 545, 109632 https://doi.org/10.1016/j.palaeo.2020.109632
  • Sabino, M., Dela Pierre, F., Natalicchio, M., Birgel, D., Gier, S., Peckmann, J., 2021. The response of water column and sedimentary environments to the advent of the Messinian salinity crisis: in-sights from an onshore deep-water section (Govone, NW Italy). Geological Magazine https://doi.org/10.1017/S0016756820000874

Progetti legati alla ricerca

Studio sedimentologico dei sedimenti laminati miocenico superiori del Piemonte, volto alla valorizzazione del patrimonio geologico regionale - Progetto di ricerca in corso finanziato dalla Cassa di Risparmio di Torino (Responsabile: Prof. Francesco Dela Pierre)

L’inondazione del Mediterraneo alla fine della crisi di salinità messiniana: realtà o finzione? – Progetto di ricerca in corso – XXXVI Ciclo di Dottorato in Scienze della Terra (Responsabile: Prof. Rocco Gennari)

Tag: Messiniano, paleoambienti, crisi ambientali

Ultimo aggiornamento: 25/05/2021 19:21
Location: https://www.dst.unito.it/robots.html
Non cliccare qui!