Vai al contenuto pricipale

IMMAGINE
NON DISPONIBILE

Vulcanologia Multidisciplinare

Multidisciplinary Volcanology

Componenti

Settore ERC

PE10_10 - Mineralogy, petrology, igneous petrology, metamorphic petrology

Attività

Attività di ricerca
La ricerca è orientata all’acquisizione ed elaborazione di dati petrologici, geochimici e geofisici su vulcani attivi contesti geodinamici. Particolare riguardo viene dato allo studio dei singoli vulcani sulla base di dati acquisiti direttamente sul terreno, da satellite ed in laboratorio. Lo studio di singoli eventi eruttivi avviene sia sulla base di osservazioni dirette che strumentali (monitoraggio degli isotopi della progenie del radon ed altri gas, analisi termiche di terreno e satellitari, misure di terreno sulla geometria dei corpi eruttivi e colate laviche).
Una parte delle attività di ricerca si concentra sulla determinazione petrografica e minerochimica delle paragenesi di equilibrio presenti nei campioni raccolti (lave, xenoliti, filoni, noduli comagmatici, ecc.) ed interpretati in contesti sin-eruttivi o post-eruttivi. L’acquisizione dei dati composizionali permette la stima dei regimi P-T legati alla cristallizzazione dei magmi, quest’ultimi correlabili con le profondità che hanno accompagnato i processi di cristallizzazione in fase pre-eruttiva. La modellizzazione geochimica consente di ricostruire le dinamiche interne alla camera magmatica, decodificabili attraverso l’incrocio con i dati geofisici. Attualmente sono in corso diversi studi su vulcani italiani ed esteri. Viene data la possibilità agli studenti di tesi di sviluppare progetti autonomi su singoli vulcani.

upload_miravalles.png

(a) Il vulcano di Miravalles nell’omonima caldera. (b) Il cono del Nakadake nella caldera di Aso. (c) Il flusso lavico di Stromboli dell’Agosto 2014 e (d) schema strutturale del sistema di alimentazione.

 

Obiettivi della Ricerca
L’obiettivo di questa linea di ricerca è quello di applicare un approccio multidisciplinare allo studio ed al monitoraggio dei sistemi vulcanici. Questo include l’integrazione di dati da terreno, da satellite, analisi di laboratorio e modellizzazione finalizzati alla comprensione delle dinamiche eruttive.


Collaborazioni:
-Dipartimento di Scienze della Terra, dell'Ambiente e delle Risorse, Università degli Studi di Napoli Federico II (M. D’Antonio)
- IPGP, Institute de Physique du Globe, Paris, France (A. Finizola)
- Dipartimento di Scienze della Terra, Università di Firenze, Laboratorio di Geofisica Sperimentale (M. Ripepe)
- INGV, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Roma (M. Carpezza, T. Ricci)
- Escuela Centroamericana de Geológia, Universidad de Costa Rica, San José, Costa Rica, collaborazione in attività di ricerca sui vulcani attivi di Costa Rica (G. Alvarado)
- Aso Volcanological Laboratory, Institute for Geothermal Sciences Kyoto University, Giappone (T. Shibata)

Prodotti della ricerca

Cigolini C., Coppola D., Yokoo A., Laiolo M. (2018) The thermal signature of Aso Volcano during unrest episodes detected from space and ground-based measurements. Earth Planets & Space,70, art. N. 67. https://doi.org/10.1186/s40623-018-0831-7
Cigolini C., Taticchi T., Alvarado G.E., Laiolo M., Coppola D. (2018) Geological, petrological and geochemical framework of Miravalles-Guayabo caldera and related lavas, NW Costa Rica. J. Volcanology and Geoth. Res. (under review)
Cigolini C., Laiolo M., Coppola D. (2015). Revisiting the last major eruptions of Stromboli volcano: inferences on the role of volatiles during magma storage and decompression. In Zellmer, G. F., Edmonds, M. & Straub, S. M. (eds) The Role of Volatiles in the Genesis, Evolution and Eruption of Arc Magmas. Geological Society, London, Special Publications, 410, 143–177. http://dx.doi.org/10.1144/SP410.3
Cigolini C., M. Laiolo, G. Ulivieri, D. Coppola, M. Ripepe (2013) Radon mapping, automatic measurements and extremely high 222Rn emissions during the 2002–2007 eruptive scenarios at Stromboli volcano, J. Volcanol. Geotherm. Res., 264, 49- 65.
Cigolini C., Laiolo M., Bertolino S. (2008). Probing Stromboli Volcano from the Mantle to Paroxysmal Eruptions. In: G. Zellmer & C. Annen Eds. “Dynamics of Crustal Magma Transfer, Storage, and Differentiation – integrating geochemical and geophysical constraints” Geological Society London 304, pp. 33-70. DOI: 10.1144/SP304.3.
Cigolini C., Di Martino M., Laiolo M., Coppola D., Rossetti P., Morelli M. (2012) Endogenous and non-impact origin of the Arkenu Circular Structures, al-Kufrah Basin (SE Libya), METEORITICS & PLANETARY SCIENCE (ISSN:1945-5100), pp. 1- 17. Vol. 47/12
Cigolini C. (2007). Petrography and thermobarometry of high-pressure ultramafic ejecta from Mount Vesuvius, Italy: inferences on the deep feeding system. PERIODICO DI MINERALOGIA. vol. 76 (2-3), pp. 5-24 (Special Volume in honor of E. Callegari).

Allegati

  • Allegato (0.8 MB)
  • Tag: Camere magmatiche, dicchi di alimentazione, termobarometria, monitoraggio, meccanismi eruttivi.

    Ultimo aggiornamento: 25/07/2019 12:12
    Location: https://www.dst.unito.it/robots.html
    Non cliccare qui!